Torta della nonna

torta-della-nonna


 La classica torta della nonna è un guscio croccante di pasta frolla, che racchiude un morbido e profumato ripieno di crema pasticcera, guarnita di pinoli e spolverata di zucchero a velo. Esiste anche una versione più semplice, aperta, senza la copertura, che prevede una base di pastafrolla con sopra la crema pasticcera guarnita di pinoli. È un dolce classico, ottima come merenda e come dessert di fine pasto.  Io la preparo per i miei figli, che sono intolleranti al lattosio, sostituendo  il burro con lo strutto e il latte con il latte di mandorle o di soia .


Ingredienti  

(per la  pasta frolla)

  • 200 gr. di burro
  • 400 gr. di farina
  • un pizzico di sale
  • 4 tuorli d’uovo
  • una bustina di vanillina o una stecca di vaniglia
  • 150 gr di zucchero vanigliato  per la crema pasticcera
  • 80 gr di farina o di maizena
  • un litro di latte
  • la scorza di un limone
  • 8 tuorli una bustina di vanillina o meglio una stecca di vaniglia
  • 250 gr di zucchero per la decorazione
  • 120 gr di pinoli
  • un po’ di zucchero a velo vanigliato q.b.

Preparazione

  • Preparare la pasta frolla impastando velocemente tutti gli ingredienti o come siete soliti fare.
  • Una volta pronta avvolgerla nella pellicola trasparente e porla in frigorifero per almeno un’ora.
  • Nel frattempo preparate la crema pasticcera
  • Una volta pronta la crema pasticcera, lasciarla raffreddare in frigorifero in una teglia bassa coperta da una pellicola trasparente che deve rimanere a contatto con la crema, in modo che non si formi una pellicina.
  • Estraete dal frigorifero la pasta frolla, prendete 2/3 dell’impasto e stendetelo in un disco abbastanza grande da coprire anche i lati di una tortiera del diametro di circa 24-26 cm.
  • Imburrate e infarinate la tortiera, quindi avvolgete il disco di pasta frolla sul matterello e srotolatelo sulla tortiera, coprendo fondo e lati.
  • Eliminate l’eccesso di pasta passando il matterello sui bordi della tortiera oppure tagliandolo a filo con un coltellino dalla lama liscia.
  • Con i rebbi di una forchetta bucherellate la superficie della pasta frolla e poi versate al suo interno la crema pasticcera.
  • Stendete quindi la restante pasta frolla e ricavate un cerchio della stessa misura del diametro della tortiera, quindi avvolgete anch’esso sul matterello e poi srotolatelo sulla crema, chiudendo così la torta.
  • Con i rebbi di una forchetta, potete decorare i bordi della torta imprimendo dei segni su tutto il perimetro; questo servirà anche per sigillare gli strati di frolla.
  • Se vi è rimasta della pasta frolla,dopo averla stesa, potete ritagliare dei fiorellini e decorare la superficie. Spennellate quindi la torta con dell’acqua o con un po’ di albume.
  • Distribuite i pinoli su tutta la superficie della torta, premendo leggermente con le mani per farli aderire , quindi infornate la torta in forno già caldo a 180° per circa 45-50 minuti.
  • Trascorso il tempo necessario, quando la superficie è dorata, estraete la torta dal forno e lasciatela raffreddare; prima di servirla, spolverizzate la superficie con abbondante zucchero a velo vanigliato
  • Se durante la cottura i pinoli i pinoli dovessero  scurirsi, mettere  sopra la torta, un foglio di alluminio.

1 thought on “Torta della nonna”

  1. I simply want to mention I’m beginner to weblog and seriously savored you’re blog. Very likely I’m likely to bookmark your website . You surely come with beneficial posts. Cheers for sharing with us your website.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.